ALOE VERA

Inglese : Indian aloe
Hindi : Ghrit kumari

Pianta grassa e succosa originaria dell’Africa orientale e meridionale. Cresce spontaneamente anche in India, dove è conosciuta con il nome Kumari. Il parenchima delle foglie è ricco di un succo aromatico molto amaro che viene usato in medicina come stomachico, tonico, diuretico, purgante, lassativo e depurativo del sangue. L’aloe agisce sull’ipofisi, sulla tiroide e sulle ovaie. Allevia le infezioni ed è un efficace anti-parassitario intestinale e un “pronto soccorso” per il fegato. La sua azione migliora il potere visivo, ringiovanisce e irrobustisce. Può essere impiegata esternamente per lenire bruciature, eruzioni cutanee, tagli e piccole ferite. Come cosmetico tonifica, rinfresca e nutre la pelle

Le sue virtù lenitive e terapeutiche, per altro già note nell’antichità, sono state riscoperte recentemente, al punto che oggi l’aloe gode di una notorietà e di un apprezzamento notevoli. Il componente principale è un glicoside derivata dall’antrachinone, detto aloe-emodina, che può trovarsi libero o combinato in forma glicosidica (aloina o barbaloina). Altri componenti sono: proteine, vitamine, tannini, aminoacidi, minerali, lipidi e un olio essenziale.