Asparagus Racemosus (Shatavari)

Inglese: Indian asparagus
Hindi: Shatavari
Italiano: Asparago selvatico

Pianta perenne particolarmente diffusa nelle giungle indiane, dove è nota col nome Shatavari.

La radice tuberosa è un eccellente ricostituente e afrodisiaco.

Agisce sui sistemi nervoso, circolatorio, riproduttivo, respiratorio e digestivo, svolgendo un’azione tonico-nutritiva, emolliente e ringiovanente.

È l’ingrediente principale della medicina ayurvedica nel trattamento dei disturbi ginecologici e per rinforzare gli ormoni femminili.

Fra l’altro elimina i dolori mestruali.

I principali componenti sono: asparagina e arginina, alcuni alcaloidi fra cui l’aspagamina A, terpeni, steroidi, saponine, tannino, oligosaccaridi, amido, vitamina A, mucillagine.