Piper longum

Inglese : Long Pepper
Hindi : Pippali
Italiano : Pepe lungo

Azione : Carminativa, digestiva, tonica, febbrifuga, antielmintica.

Caratteristiche terapeutiche generali : Il pepe lungo ha proprietà molto simili a quelle del pepe nero. Quest’ ultimo, viene utilizzato nella medicina ayurvedica, soprattutto nei disturbi gastrointestinali (difficoltà digestive, coliche, meteorismo, etc.) e nelle affezioni respiratorie (raffreddori, tosse, bronchite, asma, etc.). In particolare, nell’ asma ha un’ azione preventiva sugli attacchi acuti. E’ considerato molto utile anche nei reumatismi, nella gotta, nelle paralisi, nella splenomegalia, nella febbre e nelle parassitosi intestinali. In particolare, i frutti (semi) hanno mostrato, in vivo (topi) e in vitro, una significativa azione contro l’ Entamoeba istolitica. Un’ altra indicazione importante è offerta dalla malaria cronica, dove ha dato risultati interessanti nella prevenzione delle recidive.

Studi sperimentali su animali hanno mostrato una significativa azione antinfiammatoria del decotto e un’azione ipoglicemizzante dell’ estratto etanolico. L’ olio essenziale è dotato di proprietà antibatterica, antifungina, antielmintica, antiparassitaria e insetto-repellente.

Il pepe lungo insieme al pepe nero e allo zenzero entra nella composizione della tradizionale e famosa formula ayurvedica chiamata Trikatu, che significa le tre droghe piccanti.