Ayurera

fb-img

In questo articolo affronteremo i punti fondamentali di una visita ayurvedica.

La medicina ayurvedica si basa su un approccio olistico, ossia si interessa alla persona nella sua interezza. L’Ayurveda persegue l’equilibrio di mente, corpo e spirito con i ritmi della natura per raggiungere e mantenere uno stato armonioso di pieno benessere.

Come si svolge una visita ayurvedica?

Innanzitutto è necessario prendere contatti con un medico ayurvedico, ossia un dottore laureatosi in medicina convenzionale che successivamente si è specializzato in medicina ayurvedica.

La medicina ayurvedica prende in considerazione 8 elementi per una diagnosi integrale: occhi, lingua, parola, pelle, feci, urina e polso. La lettura del polso (Nadi Vigyan) è sicuramente l’esame più importante ed utilizzato.

Attraverso questa analisi il medico ayurvedico è in grado di valutare lo squilibrio di un soggetto già allo stadio iniziale, ovvero prima ancora che i sintomi di un disturbo si manifestino. Grazie a questa antichissima ed efficace tecnica il medico comprende il tipo di costituzione del paziente. Non solo, questa indagine ci dice molto sulla fisiologia ma ci dona informazioni preziose anche sulle vibrazioni sottili e sull’integrazione dei vari livelli di coscienza.

Ma come si pratica la lettura del polso? Per diversi minuti il medico appoggia con pressione uniforme indice, medio e anulare della mano sinistra sulla zona in cui passa l’arteria radiale del polso destro del soggetto. Da qui il egli determina la costituzione psico-fisica e lo stato di equilibrio o eventuale squilibrio dei dosha. Con l’appropriata conoscenza e con consapevolezza è possibile eseguire un’autoanalisi del polso radiale.

Ricordiamo che la medicina ayurvedica descrive, inoltre, tre esami per definire diagnosi e trattamento:

  • Darshana: ispezione ottica di aree del corpo

  • Sparshana: esperienza tattile attraverso al palpazione

  • Prakshana: interrogazione del soggetto per ottenere più informazioni possibili

Secondo la Charaka Samhita (testo fondamentale di Ayurveda) il medico deve essere molto attento alla diagnosi e, successivamente, fornire la terapia più adatta al soggetto (cura personalizzata).

L’indagine si effettua in tre step:

  • Interrogazione del paziente (prasna)

  • Esame con metodi pratici (pratyaksha)

  • Inferenza logica intrecciando i dati (anumana)

Andare dal medico specializzato in ayurveda: non solo cura ma anche prevenzione

Chiunque può andare da un medico ayurvedico, sia soggetti sani per fare prevenzione che soggetti con disturbi per ricevere diagnosi e terapia adeguata, come, ad esempio, il Panchakarma e/o la prescrizione di integratori naturali ayurvedici (clicca QUI per scoprire la nostra gamma di prodotti) a base di erbe. L’Ayurveda fornisce strumenti naturali ed efficaci per prendersi cura della propria persona nella sua totalità.

Medico ayurvedico: riconoscimento della professione

In India Vaidya indica medico esperto in medicina tradizionale ayurvedica, la quale risulta ben inserita nel sistema sanitario nazionale tanto che esiste il ministero di Yoga e Ayurveda (Ministry of Ayush).

Attualmente in Italia il medico ayurvedico non rientra nelle professioni sanitarie della medicina convenzionale, in quanto la medicina ayurvedica è considerata medicina non convenzionale e terapia complementare. Tuttavia l’OMS recentemente ha invitato i governi del mondo a integrare le medicine non convenzionali e tradizionali nei sistemi sanitari nazionali affinché vi sia un approccio più completo al paziente, il quale si sentirebbe più libero nella scelta di cura.

Nel 2002 la Federazione degli Ordini dei Medici ha riconosciuto come atto medico la medicina ayurvedica, un segnale che, anche se molto lentamente, qualcosa sta cambiando in positivo in termini di riconoscimento e applicazione di questa millenaria disciplina medica.

REGOLAMENTO E GESTIONE PRIVACY PER ZOOM

Per garantirvi una buona qualità dell’incontro e allo stesso tempo tutelare la vostra privacy, vi chiediamo di rispettare alcune semplici regole:

- Per permettere a tutti di interagire con il relatore, vi chiediamo di fare interventi entro i 30 secondi.
- Per evitare rumori di fondo ambientali si consiglia di attivare la periferica audio di trasmissione solo in caso di voluta interazione con il relatore;
- Mantenere un clima propositivo e un linguaggio rispettoso nei confronti del relatore e degli altri partecipanti;
- Nelle richieste al relatore non riferirsi a persone, cose, luoghi, aziende competitrici;
- Le domande sono sempre benvenute: vi chiediamo di porle alla fine della presentazione;
- Tenete presente che la registrazione sarà attiva e verrà pubblicata: se volete porre domande riguardo una vostra situazione personale che non volete condividere, non esitate a scriverci in privato;
- Bliss Ayurveda Italia srl è azienda distributrice di Integratori atti a ristabilire il fisiologico equilibrio delle funzionalità corporee, è quindi sconsigliato il riferimento a patologie specifiche.

PRIVACY

I dati inseriti nel presente form servono a inviarvi informazioni in merito all'incontro in questione e o inviti a incontri futuri.
La piattaforma "ZOOM WEBINAR" in caso di attivazione delle proprie periferiche di trasmissione audiovisive:
- Non garantisce l'anonimato in quanto esplica un tacito consenso alla trasmissione ed eventuale registrazione di materiale visivo e sonoro del partecipante anche per usi successivi al termine delle trasmissioni (es.Vimeo, Podcast)
L'accensione delle periferiche audiovisive è a vostra discrezione.
Il vostro microfono durante il webinar sarà disattivato di default; sarà eventualmente attivato solo su vostro consenso nella fase finale dell'incontro.
Bliss Ayurveda Italiy srl declina quindi ogni responsabilità nell'ambito della diffusione dei dati audiovisivi e del nome utente scelto durante l’accesso.
https://www.ayurera.it/privacy-policy/
In qualsiasi momento potrete esercitare il vostro diritto di variazione/annullamento dati inviando una mail a info@ayurera.it

CONTINUA CON LA RICHIESTA